Ultimato l’intervento al tubo rotto del Roja in località Rabina intorno alle 12:30. Immediatamente dopo sono state avviate le manovre per il ripristino della funzionalità dell’acquedotto. Come solitamente avviene in questi casi, potranno verificarsi oscillazioni nella pressione di erogazione ed intorbidamenti dell’acqua anche persistenti, che potranno protrarsi anche per i prossimi giorni.