Disabilità Gravissime, l’aumento dalla regione per i contributi

È a regime l’aumento fino a 1200 euro del contributo mensile per le persone affette da disabilità gravissima. In questi giorni i pazienti, oltre 600 persone in tutta la Liguria, hanno ricevuto il contributo, aumentato dalla Giunta dai precedenti 500 euro fino a 1200 euro mensili. La misura ha effetto retroattivo, a partire da gennaio 2018, come era previsto nella delibera approvata nel novembre scorso.

Per ricevere il nuovo contributo le famiglie non hanno dovuto svolgere alcuna pratica amministrativa: i beneficiari sono stati contattati direttamente dai servizi disabili territoriali per una rivalutazione da parte di una equipe multidisciplinare oppure hanno ricevuto automaticamente il contributo.

La scelta dell’aumento è stata ampiamente condivisa con le associazioni e le famiglie delle persone affette da disabilità gravissima, realizzando quanto era stato solo annunciato ma mai attuato nel passato. Il numero di pazienti interessati dalla nuova misura è destinato ad aumentare già da quest’anno, con l’applicazione da parte delle equipe distrettuali multidisciplinari dei nuovi criteri e parametri stabiliti a livello nazionale per identificare i soggetti che possono rientrare nella misura destinata alla disabilità gravissima. Un risultato reso possibile grazie all’azione di coordinamento ed efficientamento del sistema realizzata da Alisa, senza alcuna riduzione dei servizi ma, anzi, con un loro potenziamento.

Leggi anche:  Lega e Front National gemellate contro l'immigrazione clandestina

Sempre in tema di disabilità, gli enti di riabilitazione riceveranno a breve da parte di Alisa la convocazione per il 16 febbraio prossimo del tavolo tecnico in cui affrontare il tema di natura amministrativa legato all’erogazione dei finanziamenti. Su questo Regione ribadisce la massima disponibilità, invitando le parti coinvolte a non creare allarmismi tra le famiglie.