Quanto si risparmia con la caldaia a pellet? Quantifichiamo un eventuale beneficio per il nostro portafogli. Consideriamo una casa di 100 metri quadrati: il costo per l’acquisto del combustibile è di 780 euro per l’intero inverno. Questa cifra si traduce in un risparmio del 13% rispetto alla spesa per il metano, del 51% se confrontata con il gasolio, del 72% nei confronti del gpl. Ad impressionare è però il risparmio in euro: 120 euro di spesa in meno rispetto a chi utilizza una caldaia a metano. Per completezza d’informazione va però considerata anche la legna come combustibile. Questa risulta la più conveniente, capace addirittura di consentire un risparmio del 14% su chi utilizza il pellet. Va inserita anche la pompa di calore: questa è più costosa rispetto al pellet (+24% sulla legna) ma comunque più economica del metano. Ecco dunque quanto si risparmia con la caldaia a pellet.

Quanto si risparmia con la caldaia a pellet?

Una volta comprese le possibilità di risparmio può essere utile comprendere le potenzialità del Conto Termico. Si tratta di una disposizione nata per incentivare interventi per l’incremento dell’efficienza energetica e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili per impianti di piccole dimensioni. Gli incentivi possono variare dal 40% al 65% della spesa sostenuta, in base all’intervento affrontato. Questi spaziano dall’installazione di pompe di calore a quella di caldaie e stufe a biomasse, dagli scalda acqua a pompa di calore agli impianti ibridi a pompa di calore, fino al solare termico. Insomma, sembra proprio il momento giusto per sostituire la nostra vecchia caldaia a pellet. Attenzione: in alcune Regioni (Piemonte, Toscana e Lombardia) è già obbligatorio per legge l’utilizzo di stufe e caldaie a biomasse in classe 5. C’è da scommettere che questa disposizione prima o poi arriverà anche in Liguria, meglio farsi trovare pronti.

Arte Fuoco di Riva Ligure e Hydros Vallecrosia

Se cercate consigli e prodotti di qualità non resta che recarsi da Arte Fuoco e da Hydros Vallecrosia. Entrambe dedicano un’attenzione particolare ai prodotti Kalon, dove tecnologia e design s’incontrano. L’attività di Riva Ligure, guidata da Andrea Castagna, si trova in via Aurelia 59/A e per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina Facebook “ARTE FUOCO Stufe Camini Caldaie Climatizzatori”, chiamare lo 0184.42417 o scrivere a info@artefuoco.net. Per ulteriori info sulla realtà di Andrea Roppa (situata in via Colonnello Aprosio 18) è bene visitare il sito www.hydrostermosanitari.com, la pagina Facebook “Hydros Idrotermosanitari Vallecrosia”, chiamare lo 0184.293333 o il 366.7208874, oppure scrivere a hydrosposta@gmail.com.

Leggi anche:  Fondi UE, approvato programma da 6 milioni di euro

 

Informazione Pubblicitaria