Si ricorda che presso il Pronto Soccorso di Imperia e di Sanremo, e presso il Punto di Primo Intervento di Bordighera, è attivo 7 giorni su 7, dalle ore 8 alle ore 20 l’ambulatorio di bassa criticità per l’assistenza dei pazienti ai quali in fase di triage vengono attribuiti i codici di minor gravità (bianco – verde).

A partire dal prossimo 1 luglio 2019 e sino al 1 settembre 2019 saranno attivi gli ambulatorio medico-turistici, dedicati ai cittadini “turisti”, non residenti nella provincia di Imperia (comprese le persone straniere), a Diano Marina, Riva Ligure e Arma di Taggia.

Le sedi di attività, nel dettaglio, saranno:

Diano Marina,  sede del Distretto Sanitario – C.so XX Settembre 9, nei giorni prefestivi e festivi con orario dalle 17 alle 20. Nei giorni feriali dalle 18 alle 20.

Riva Ligure Ambulatorio – Via Giardino 5, il martedì e giovedì dalle 18 alle 20.

Arma di Taggia sede della Croce Verde – Via Aurelia Ponente 48, nei giorni prefestivi e festivi dalle 17 alle 20, nei giorni lunedì, mercoledì e venerdì dalle 18 alle 20

Leggi anche:  I Pinguini Tattici Nucleari al terzo posto del Festival di Sanremo 2020

Si tratterà di un ambulatorio simile a quello del Medico di Medicina Generale e l’attività sarà svolta da Medici di Continuità Assistenziale che effettueranno visite e prestazioni ambulatoriali che non richiedono l’accesso al domicilio o al Pronto Soccorso, prescrizioni farmaceutiche, Ripetizione di ricetta urgente, Redazione di certificati medici (astensione dal lavoro etc.), Trasferimento di pazienti all’area di emergenza-urgenza, nei casi di necessità.

L’accesso alle prestazioni è diretto e soggetto al pagamento da parte del cittadino non residente di una tariffa di 15 euro, eventualmente rimborsabile dalla ASL di appartenenza del cittadino, presentando la domanda e la ricevuta di pagamento. Anche le persone con esenzione ticket dovranno corrispondere tale quota.