Dal 2018 importante partnership in collaborazione con Cassa Depositi e Prestiti

Poste Italiane per i piccoli Comuni: virtuosa esperienza del servizio di tesoreria a “Sindaci d’Italia

10 promesse mantenute e 14 mila opere realizzate per i piccoli Comuni. Si, ma non solo di questo si è parlato stamane, lunedì 28 ottobre 2019, a La Nuvola di Roma nel corso dell’evento “Sindaci d’Italia”.

Servizio di tesoreria, esperienza virtuosa

Poste Italiane infatti per i nostri borghi sta facendo una grande differenza. Come? Dal 2018 insieme a Cassa Depositi e Prestiti svolge il servizio di Tesoreria per i piccoli Comuni. L’accordo prevede la gestione del servizio da parte di Poste Italiane e nei casi di momentanea carenza di disponibilità finanziaria dell’Ente, come consentito dalla normativa, l’erogazione dell’anticipazione da parte di CDP.

Sindaci in platea, ma sempre al lavoro

Poste Italiane per i piccoli Comuni

La gestione accentrata e informatizzata secondo gli standard definiti dall’AGID e il servizio di assistenza clienti dedicata caratterizzano il servizio di Tesoreria di Poste Italiane ampiamente riconosciuto in termini di qualità del servizio offerto. Con questo servizio l’azienda guidata dall’Ad Matteo Del Fante consolida il suo ruolo istituzionale al fianco delle pubbliche amministrazioni locali.

L’auditorium della Nuova di Roma

Il punto a “Sindaci d’Italia”

L’Ente che di affidata a Poste Italiane ha l’opportunità di interfacciarsi con un unico interlocutore affidabile in grado di offrire anche in veste di collocatore un’ampia gamma di servizi finanziari, assicurativi e postali: adesione al nodo di pagamento AGID, installazione Pos per l’accettazione di pagamenti tramite carte, proposta di offerte di finanziamento e altri servizi finanziari ai dipendenti dell’Ente. L’offerta di PT può considerarsi una delle più evolute de settore.