Plastica

Il sindaco di Bordighera, Vittorio Ingenito, ha bandito la plastica dal proprio Comune, con un’ordinanza che prescrive, agli operatori del commercio e agli esercenti, di distribuire soltanto materiale biodegradabile. “Gli esercenti sul territorio comunale di attività commerciali, artigianali, e di somministrazione alimenti e bevande – è scritto nel provvedimento – non potranno distribuire ai clienti sacchetti per la spesa monouso in materiale non biodegradabile.

Gli esercenti

sul territorio comunale di attività commerciali, artigianali e di somministrazione di alimenti e bevande, potranno distribuire agli acquirenti, esclusivamente in materiale biodegradabile e compostabile: cotton fioc, posate, piatti, bicchieri e sacchetti monouso”, mentre: “i commercianti, le associazioni e gli enti, in occasione di feste pubbliche e sagre, potranno distribuire al pubblico esclusivamente materiale biodegradabile e compostabile: posate, piatti, bicchieri, sacchetti monouso”. Stesso discorso per i distributori automatici di bevande.  I trasgressori rischiano una multa da 25 a 500 euro.

Nella foto, da sinistra: il sindaco Vittorio Ingenito e il consigliere di maggioranza Claudio Gavioli

Leggi QUI le altre notizie