Torna il problema dei pascoli incustoditi nella zona del dianese

Da ieri pomeriggio alcune mucche in stato brado sono tornate a pascolare vicino alle abitazioni e ai campi nella zona di Evigno sulle alture dl golfo dianese. Ormai da un paio di anni c’è un gruppo di bovini che sono stati abbandonati dal pastore (più volte denunciato all’autorità giudiziaria) che non ha nessuna intenzione di occuparsene e che pascolano indisturbati nei campi dei privati avvicinandosi alle abitazioni.

Danni alle vigne e agli alberi di mele

Chi ha avuto subito le intromissioni dei bovini nei campi in prima persona ha segnalato danni ai vigneti circostanti e anche agli alberi da frutto, in particolare alberi di melo. Il problema resta comunque quello della sicurezza delle persone visto che può capitare di imbattersi nella mandria incustodita nelle ore notturne sulla strada provinciale.

Come sempre sono stati avvisati i carabinieri forestali che hanno provveduto nuovamente a segnalare il problema alla prefettura. Purtroppo la soluzione non è semplice perchè gli animali non possono essere portati al mattatoio e neppure donati ad una altro pastore che si era reso disponibile eventualmente a prenderseli in carico.