L’appuntamento è ogni giorno dal 4 all’8 febbraio, alle ore 12,30, al Pino Daniele Theatre. A Casa Sanremo arriva il Never Give Up Talk – Il cibo oltre il cibo: un talk itinerante di divulgazione scientifica che offrirà al pubblico sanremese, adolescenti, giovani e famiglie una prospettiva nuova sui Disturbi Alimentari e sul cibo oltre il cibo.

Disturbi alimentari: un’emergenza sociale

Un dibattito per diventare più consapevoli di cosa significhi soffrire di disturbi alimentari e avere più strumenti per aiutare chi ha bisogno, soprattutto se a necessitare di aiuto sono i ragazzi. In Italia, si stima che vi siano oltre tre milioni di persone che hanno problemi con cibo, peso e immagine corporea, di queste il 70% sono adolescenti. Il dato preoccupante è che, tra i 12 e i 25 anni, i disturbi alimentari costituiscono la prima causa di morte per malattia; ogni anno, in Italia, muoiono di anoressia e bulimia 3.240 persone. l 20% dei casi riguarda bambini e ragazzi tra gli 8 e i 14 anni e se l’età media di insorgenza del disturbo è intorno ai 12 anni, sono sempre più frequenti i casi ad insorgenza precoce, verso gli 8-10 anni. Solo in Liguria sono circa un migliaio le persone – soprattutto under 24 – in carico ai servizi delle Asl su tutto il territorio per patologie legate ai disturbi del comportamento alimentare (Dca): 1 quindicenne su 5 soffre di anoressia o bulimia.

L’evento

Secondo un format collaudato, Il Never Give Up Talk – Il cibo oltre il cibo,affronterà il tema attraverso un linguaggio semplice e colloquiale, grazie all’intervento della Dott.ssa Stefania Sinesi – Presidente, Psicoterapeuta e direttore scientifico di Never Give Up. Il talk si svolgerà ogni giorno, dal 4 all’8 febbraio dalle ore 12,30 alle 13,00(Pino Daniele Theatre) ed è organizzato all’interno del palinsesto di Social Responsibility di Casa Sanremo. L’evento è aperto al pubblico.