Mojito Mobile sarà protagonista a Ponente Smart Mobility. L’iniziativa, di cui anche noi de La Riviera siamo media partner, è stata ideata per promuovere il territorio e le attività legate al mondo green. Divisa in tre aree, ossia New Energy Tomorrow, Mobility e Street Food, andrà in scena ad Arma di Taggia da venerdì 5 a domenica 7 aprile. Accendiamo i riflettori in particolare sull’area street food, dove sarà possibile trovare il food truck di Mojito Mobile.

Mojito Mobile, da Mondovì ad Arma

Mojito Mobile risponde al nome di Colpel Food Truck Srl. Con i suoi furgoni Mojito Mobile e Mojito Visual organizzano e partecipano a qualsiasi tipo di street food. La loro base è al bar ristorante Le Nuvole, situato nella zona industriale di Mondovì, in corso Francia 18 (ulteriori informazioni sulla pagina Facebook Mojito Mobile). «Organizziamo corsi e diamo la possibilità di lavorare con noi nelle varie manifestazioni – ha spiegato Enrico Pellegrino – è possibile contattarci chiamando il 392.5711994».

Ellecaffè, solo qualità di livello superiore

«Per Ponente Smart Mobility collaboriamo con i nostri compagni di Ellecaffè, nostro fornitore di fiducia – ha continuato Pellegrino – con prodotti di qualità superiore riescono a soddisfare praticamente tutta le esigenze della linea Ho.re.ca, così come quelle dei privati». Ecco dunque la disponibilità di tutti i tipi di cialde e capsule compatibili nei vari formati, e anche macinato per moka. Ellecaffè utilizza solo i migliori caffè, selezionando le miscele più pregiate importate direttamente da Brasile, Colombia, Guatemala e Santo Domingo.

Leggi anche:  Alla Bocciofila di Via Vesco incontro con 2 candidati Pd

Le frittelle di Marta e la Lavanda della Riviera dei Fiori

Attenzione inoltre a Le frittelle di Marta. Nell’area street food di Ponente Smart Mobility troveremo anche questo carrello dei dolci, nati dalla voglia di riprovare la gioia di quando eravamo piccoli. Ed era la nonna a prepararci le frittelle di mela… Infine ecco la pasta e il mojito alla lavanda, proposte da Mojito Mobile in collaborazione con la Lavanda della Riviera dei Fiori di Cesare Bollani, ideatore e coordinatore del progetto. Quest’ultimo non è solo un marchio ma è l’opportunità di far crescere con un lavoro di rete (tra operatori dei diversi settori come agricolo, commerciale, artigianale, ricettivo ed anche culturale) un territorio. Con le sue bellezze ed eccellenze ha molte potenzialità e grazie alla sinergia comune può tornare a prosperare.

 

Informazione Pubblicitaria