Le dichiarazione della consigliera Silvia Malivindi, del M5S, sullo stato della spiaggia delle Calandre.

Malivindi: spiaggia delle Calandre ridotta ai minimi termini

Anche quest’anno alle Calandre c’è pochissima spiaggia. 

Un anno fa l’assessore Campagna rispondeva alla mia interpellanza sul ripascimento delle Calandre, informandomi che si trattava di un ripascimento strutturale (e non stagionale) e che il Comune, in sede di conferenza dei servizi, aveva chiesto che il soggetto attuatore del porto se ne occupasse, fornendo infine come tempistica il periodo da ottobre 2017 a maggio 2018.

Siamo a luglio e il ripascimento non è stato fatto, anche quest’anno la spiaggia è ridotta ai minimi termini.  

Il mio augurio è che venga finalmente  valorizzato il potenziale unico delle Calandre e che il ripascimento della sabbia non sia una “concessione” da strappare in via residuale al soggetto attuatore del porto, ma una priorità.