Per l’esibizione delle Frecce Tricolori, da circa un mese il Comune di Alassio e quello di Imperia hanno avviato incontri e verifiche con l’Aero Club di Savona e della Riviera Ligure che, a sua volta si è confrontato con la proprietà dell’Aeroporto Panero di Villanova e, naturalmente l’Aero Club Italia, l’unica associazione autorizzata all’organizzazione delle esibizioni delle PAN.

Le Frecce Tricolori tornano nel cielo del Ponente. C’è l’accordo tra Alassio e Imperia

Stamattina l’approvazione della delibera da parte di Imperia – Alassio aveva già deliberato alla fine della scorsa settimana – ha di fatto chiuso il cerchio dell’iter attraverso il quale le due città si sono candidate ufficialmente ad ospitare l’evento.

“Non ci è voluto molto per convincere Aero Club Savona- Riviera Ligure, – affermano entusiasti il P.O Mauro Zunino ed il Presidente Monticelli-, ad organizzare il ritorno delle Frecce Tricolori nel Ponente Ligure, in accordo con i prestigiosi Comuni di Imperia e di Alassio. Ciò per innumerevoli motivi: la mancanza delle Frecce dai primi anni 2000; i risultati eccezionali delle precedenti edizioni tanto da punto di vista logistico-organizzativo quanto turistico-promozionali”.

Leggi anche:  Giovani fans impazziti per il rapper Fasma ed Elettra Lamborghini. Ore a fare la posta sotto Lolli Palace e l'Hotel de Paris

“Un appuntamento di grande prestigio, capace di richiamare migliaia di persone – dichiara
l’assessore al Turismo di Imperia, Gianmarco Oneglio -. Un ringraziamento sentito a tutti
coloro che stanno lavorando a questo progetto. Ci attendono mesi di duro lavoro per trasformare questo sogno in realtà: rivedere le splendide Frecce Tricolori nel cielo di Imperia”.