L’Asl cerca due psicologi per l’avvio di un progetto regionale

Si tratta di un progetto regionale denominato FAMI..IN DIVENIRE 2.0

Pubblicato dall’Asl 1 imperiese l’avviso per l’assunzione a tempo determinato di due psicologi da inserire nel progetto regionale FAMI…IN DIVENIRE 2.0. In particolare l’Azienda Sanitaria inizierà questo nuovo progetto che avrà le seguenti finalità

  1.  avviare lo sportello psicologico per richiedenti asilo e rifugiati, anche MNSA e pazienti psichiatrici e in seguito, se necessario, avviare un percorso di psicoterapia individuale o di gruppo con i pazienti portatori di particolari problematiche per contenere e/o prevenire un disturbo post traumatico da stress (PTSD) e in generale le problematiche psicologiche che possono derivare dalla propria condizione. Detti interventi potranno essere di diverso tipo a seconda del quadro clinico e si prevede un ciclo di psicoterapia che va da 4 a 8 incontri nelle seguenti modalità: – Individuale – Di gruppo (la composizione del gruppo va considerata a partire da un elemento che accomuna i partecipanti , ad esempio l’origine geografica, l’esperienza del viaggio, i traumi subiti, ecc) – Familiare (se presenti nuclei familiari, per rivisitare le dinamiche familiari a fronte di un evento traumatico che a vari livelli ha colpito la famiglia: alcuni nuclei non sono completi perché smembrati prima, durante e dopo i viaggi

2) partecipare all’equipe di lavoro multidisciplinare ( composta da personale medico, infermieristico, psicologi, mediatori, personale delle comunità, educatori e volontari) in cui vengono affrontate le emozioni e le dinamiche di tutti gli operatori coinvolti nella stessa equipe in incontri con cadenza mensile. L’equipe di lavoro verrà integrata da una figura di medico Psichiatra. L’equipe di lavoro nel suo insieme ha la funzione di raccogliere ed elaborare le os servazioni sui rapporti e sui comportamenti più significativi del paziente di elaborare, attuare e verificare i progetti individuali.

Leggi anche:  Dolceacqua: i quadri Monet tornano a casa scortati dai carabinieri

3) raccogliere i dati, nel rispetto della privacy, tramite “limesurvey”, un programma gratuito che permette l’elaborazione di dati statistici sul profilo dei pazienti che accedono allo Sportello di Psicologia.

Gli incarichi avranno durata sino a tutto il 31/12/2021, a decorrere dalla data indicata nel singolo contratto da stipularsi tra i professionisti vincitori della procedura e l’Azienda. Al primo classificato nella graduatoria verrà conferito un incarico con impegno di 430 accessi della durata minima di sei ore ciascuno e al secondo classificato un incarico con impegno di 170 accessi della durata minima di sei ore ciascuno, per l’intera durata del progetto.

Verrà corrisposto un compenso omnicomprensivo lordo di € 155,00 per ogni accesso della durata minima di sei ore e comunque per un importo massimo di € 66.650,00 (sessantaseimilaseicentocinquanta/00) lordi al primo classificato e di € 26.350,00 (ventiseimilatrecentocinquanta/00) lordi, per l’intera durata del progetto. Le predette somme sono da considerarsi omnicomprensive (comprendenti oneri ed eventuale IVA a carico del professionista).