La Varta, azienda tedesca produttrice di pile, ha creato un progetto volto alle classi 4^ e 5^ delle Scuole Primarie e alle classi 1^ delle Scuole Secondarie di Primo Grado per la campagna educativa sulla raccolta differenziata e sul corretto smaltimento delle pile

La scuola primaria di Pigna tra le tre scuole aderenti al progetto in Liguria

Sono tre gli istituti aderenti in Liguria: l’Istituto “Contubernio D’Albertis” di Genova; Istituto Comprensivo di Arenzano e la Scuola Primaria di Pigna.

Gli alunni di Pigna dovranno in un massino di 8 vignette, scegliere 2 tra i titoli scelti da Varta per rappresentare al meglio le tematiche affrontate nel materiale fornito ne kit da Varta che contenente 25 libretti didattici, una locandina da appendere nella bacheca della classe o dell’istituto e un flyer informativo.

I titoli da scegliere sono  “Crea con diversi materiali la Pila del Futuro per la tua classe per ricordare a tutti quelli che la incontrano i segreti del riciclo responsabile!” oppure “Crea un fumetto dell’avventura dei protagonisti del libretto in giro per il mondo alla salvaguardia dell’ambiente

Leggi anche:  Open day alla scuola di San Giacomo

Entro l’11 maggio 2020 i lavori dovranno essere consegnati e una commissione decreterà le tre classi vincitrici premiandole con un buono del valore di 1.500 euro per l’acquisto di apparecchi utili per la didattica (computer, tablet, stampante ecc.).

Riuscirà la scuola primaria di Pigna a vincere l’ambito buono?