La Sanremese esce sconfitta dalla trasferta a Lecco

I biancoazzurri cedono sul campo della capolista per 2-0

Alla 14^ giornata arriva la prima sconfitta stagionale per la Sanremese. I matuziani, nonostante una buona prova, cedono 2-0 sul campo della capolista, una corazzata costruita per puntare senza indugi alla promozione diretta.

In panchina per i biancoazzurri c’è Correale al posto dello squalificato Lupo. Sanremese con la formazione tipo, in difesa c’è Castaldo al posto dell’infortunato Giubilato, a centrocampo il 2000 Brugni e in attacco La Fauci supportato da Molino e Scalzi.

Dopo pochi minuti di gioco mister Correale è costretto a operare il primo cambio a causa dell’infortunio di Castaldo. Al suo posto entra Bregliano.

Subito pericoloso il Lecco con il tocco ravvicinato di Moleri neutralizzato da Manis.

All’11’ Scalzi recupera palla sulla linea di fondo e serve in mezzo per Spinosa che, però, non inquadra lo specchio della porta.

Al 17’ il Lecco passa in vantaggio. D’Anna fa tutto da solo, si accentra dalla sinistra e trafigge Manis con un tiro dalla distanza potente e preciso.

Alla mezz’ora Lecco ancora pericoloso con il tentativo da fuori di Segato, Manis si distende e devia in angolo.

Sullo scadere della prima frazione la Sanremese ha la grande occasione per riportarsi in parità. Molino, con uno dei suoi magistrali calci di punizione, colpisce il palo alla sinistra di Safarikas.

In pieno recupero anche il tentativo di Brugni dalla distanza con la sfera che viene bloccata dall’estremo difensore di casa.

La ripresa si apre con il tentativo dalla distanza di Taddei neutralizzato da Safarikas, ma al 50’ D’Anna firma la doppietta personale con un pallonetto dalla lunga distanza che vale il 2-0 per i padroni di casa.

La ripresa scorre via senza particolari emozioni. Segato ci prova ancora da fuori, ma Manis repinge.

Occasione anche per Fall che, da distanza ravvicinata, si vede respingere la sfera da Safarikas.

Leggi anche:  Ripresi gli allenamenti della Sanremese al comunale

Molti i tentativi dei matuziani che, però, non riescono ad accorciare le distanze.

Segato ha poi sui piedi la palla del 3-0 ma l’ottimo riflesso di Manis gli nega la gioia del gol.

La gara si chiude sul 2-0, vittoria che vale ai padroni di casa l’allungo in classifica.

“Dobbiamo fare un plauso ai nostri ragazzi perché hanno creato occasioni e hanno combattuto fino alla fine – ha dichiarato al termine della partita mister Roberto Correale – ora si volta pagina, si guarda avanti all’impegno di mercoledì, proseguiamo nel nostro cammino partita dopo partita come facciamo da inizio stagione. Abbiamo giocato la nostra partita contro una squadra forte, ora si va avanti ma bisogna fare un plauso ai ragazzi che ci hanno dato la possibilità di arrivare a questo punto, a questa partita così bella e importante. Nessuno si aspettava un simile cammino da parte della Sanremese”.

“Abbiamo perso contro una squadra che ha confermato tutto quello che ci aspettavamo – ha aggiunto il direttore generale Giuseppe Fava – abbiamo tenuto testa a una formazione forte, hanno fatto la differenza due giocate di un elemento di grande valore come D’Anna. Anche la fortuna non ci ha aiutato, come sulla punizione di Molino finita sul palo. Questo risultato non ci scoraggia, mercoledì c’è un’altra partita importante e noi ci crediamo sempre. Complimenti e un grazie ai tifosi che ci hanno seguiti numerosi a Lecco. Oggi c’erano tremila persone allo stadio, speriamo che anche Sanremo sappia essere così numerosa allo stadio per sostenere questi ragazzi, lo meritano”.

Nonostante la sconfitta odierna la Sanremese mantiene ben salda la seconda posizione in classifica ma perde terreno nei confronti della capolista Lecco, ora a più 5 sui matuziani

LE FORMAZIONI

Sanremese: 1 Manis, 3 Anzaghi, 5 Videtta, 6 Castaldo (4 Bregliano), 23 Fiore, 7 Brugni (18 Carletti), 16 Taddei, 8 Spinosa, 10 Molino (9 Fall), 27 Scalzi (21 Gagliardi), 11 La Fauci (26 Rotulo)