71esimo Raduno nazionale Alpini oggi a Col di Nava. Le dichiarazioni del Presidente della Regione Alessandro Piana

PIANA : «RICORDIAMO UN’INTERA GENERAZIONE CANCELLATA NELLA CAMPAGNA DI RUSSIA»

Questa mattina il presidente del Consiglio regionale Alessandro Piana ha partecipato, in rappresentanza dell’Assemblea legislativa della Liguria, al 70 esimo Raduno nazionale degli Alpini a Colle di Nava, organizzato dalla sezione di Imperia, in onore della Divisione Cuneense, decimata durante la tragica ritirata del 1943.

«La memoria di quelle giovani vite spezzate, di una intera generazione cancellata nella tragica campagna di Russia, durante la Seconda Guerra Mondiale, – dichiara il presidente – restano una ferita indelebile. Durante la ritirata del gennaio 1943 la Divisione Alpina Cuneense, composta da oltre 16.500 soldati, fu quasi completamente annientata dai soldati russi e da condizioni climatiche e ambientali terribili». Piana ha assistito alla sfilata fino al sacrario eretto in memoria della Divisione, all’Alza bandiera e alla messa celebrata al Campo davanti a migliaia di persone: «Oggi abbiamo ricordato non solo gli oltre 14 mila caduti ma anche il generale della Divisione Cuneense Emilio Battisti, che rifiutò di mettersi in salvo durante la ritirata e volle condividere la propria sorte con quella dei suoi uomini. Fu un esempio di coraggio, di fedeltà all’esercito, di un’etica non solo militare, ma anche civile e umana, uno dei tanti gesti eroici, spesso poco conosciuti, che hanno fatto grande la storia del nostro esercito e a cui dobbiamo sempre portare rispetto e onore».