Proseguono i lavori sulla messa in sicurezza del rio Artallo.

Al via la seconda parte degli interventi

Gli interventi sono mirati a mitigare il rischio idraulico del rio Artallo. Nello specifico, nella parte che corre sottoterra lungo tutta via Acquarone dall’incrocio con via Artallo sino a via Martiri della Libertà.

La prima fase di lavori, ultimata, è consistita nell’eliminazione della strozzatura sotterranea all’incrocio con via Costa Murata (che ha richiesto la chiusura della via). Tali lavori erano stati finanziati dalla Regione nel 2014 per 480 mila euro e il Comune di Imperia ha integrato con altri 180 mila euro.

La seconda parte dei lavori, interamente sotto terra, ha un costo complessivo di 460 mila euro finanziato dal Comune. Sarà relativo al risanamento strutturale della tombinatura.

Sempre a gennaio verrà dato il via al terzo e ultimo lotto di lavori, per la realizzazione di una condotta delle acque bianche a servizio del Palasanità e della parte bassa della via. Tale ultimo lotto, per un costo previsto di 420 mila euro, sarà pagato al 50% dal Comune di Imperia e dall’ASL.

Leggi anche:  Ciclista ferito nell'incidente con un'auto sopra Imperia

L’Assessore Guido Abbo commenta: “l’ultimo sforzo lo faremo nei prossimi mesi con il terzo lotto, per la posa della tubazione per le acque bianche. On qualche fase di lavoro sarà necessario di nuovo prevedere il senso unico alternato: cercheremo di ridurre al più possibile il disagio per la cittadinanza.”