Emanato dalla Regione lo stato di grave pericolosità per tutta la Liguria a causa degli incendi che stanno divampando ovunque e che hanno portato alla chiusura, nelle ultime ore, della A12 nel tratto Recco Nervi in direzione Genova.

Lo stato di grave pericolosità prevede il divieto di accendere qualsiasi tipo di fuoco, sia pirotecnici, sia per l’abbruciamento di materiale vegetale e anche il divieto di mettere in funzione apparecchi elettrici come motoseghe. La decisione è stata assunta a seguito delle condizioni di particolare secchezza del terreno e della vegetazionei.

La Regione Liguria comunicherà la cessazione dello stato di grave pericolosità non appena le condizioni meteo lo consentiranno. Dai primi giorni di gennaio infatti sono già andati in fumo 50 ettari di bosco, di cui 20 ettari sul Monte Moro e Monte Fasce e dieci ettari ad Andora.

Leggi (QUI) le altre notizie de La Riviera