Anche all’interno del nostro panorama nazionale la calvizie affligge un’ampia fetta della popolazione. L’Italia figura nella top 10 per uomini soggetti a calvizie: il 39,01% dei nostri connazionali soffre di questo disturbo. Malgrado la caduta dei capelli sia solitamente associata al pubblico maschile, anche le donne ne sono colpite. Secondo l’Osservatorio Nazionale della Calvizie, nel 30% delle donne si riscontrano i segni tipici della caduta dei capelli, con significative tendenze al rialzo.

Ogni anno circa 7 mila italiani si sottopongono al trapianto capelli in Turchia, meta prediletta da quanti soffrono di alopecia androgenetica. A dispetto di quanto si potrebbe pensare, ricorrere al trapianto capelli non è una scelta dettata solo dalla vanità: la calvizie ha spesso un impatto negativo sull’autostima e sulla capacità di accettare sé stessi. 

E il fenomeno è molto esteso: intorno ai 30 anni circa il 30% degli uomini presenta problemi di calvizie, nei cinquantenni la quota sale fino al 50%. Anche le donne sono colpite dall’alopecia, ma in misura minore.

Quando si parla di interventi in Turchia infatti il basso costo per il trapianto capelli non è sinonimo di minore qualità. Le cliniche dispongono di standard elevati e i prezzi sono competitivi in virtù sia di un costo della vita più contenuto rispetto a molti Paesi europei, sia delle sovvenzioni stanziate dal Governo turco.

Trapianti capelli in Turchia sicuri e professionali, grazie alla Dr. Bayer Clinics di Istanbul

calvizie

Attualmente le tecniche di trapianto in auge sono la Choi Pen e la Follicular Unit Extraction (FUE). Quest’ultima è la più usata a livello mondiale e presenta numerosi vantaggi, come l’assenza di cicatrici visibili e rischi minimi per il paziente. Non solo, i trapianti FUE consentono di intervenire su zone di cute molto estese e la guarigione è meno dolorosa e più veloce rispetto al trapianto FUT. 

La riuscita dell’intervento dipende anche dalle capacità del medico. È sempre consigliabile affidarsi a professionisti specializzati con esperienza pluridecennale, come il dottor Yetkin Bayer, membro dell’International Society for Hair Restoration Surgery e fondatore della Dr. Bayer Clinics di Istanbul.

La Dr. Bayer Clinics di Istanbul (www.yetkinbayer.it) si trova all’interno del Medical Park, ospedale accreditato dalla prestigiosa Joint Commission International. È stata fondata nel 2003 dal dottor Yetkin Bayer, specialista del settore con all’attivo oltre 10 mila interventi di successo e un’esperienza ultraventennale. Affiancato da altri due medici, infermieri e anestesisti altamente qualificati, il dr. Bayer effettua trapianti di capelli, barba e sopracciglia. 

Il medico turco Yetkin Bayer è stato uno dei primi a utilizzare il trapianto con tecnica FUE. Non stupisce che questo specialista del trapianto di capelli sia originario del Medioriente, dato che la Turchia è la meta più gettonata per interventi di questo genere.