Il Movimento 5 Stelle ha presentato la sua squadra

Grande festa in Piazza San Siro con il candidato sindaco Paola Arrigoni

Grande festa questo pomeriggio in Piazza San Siro per la presentazione della lista del Movimento 5 Stelle che ha come candidato sindaco Paola Arrigoni. Presentati anche i punti fondamentali del programma del Movimento.

Smart city ovvero alta qualità di vita, gestione sostenibile delle risorse, mobilità sostenibile, sicurezza, pulizia della città, profonda attenzione al sociale e il cittadino coinvolto nella politica pubblica. La prima cosa che faremo sarà attuare il bilancio partecipativo ovvero mettere a disposizione una parte del bilancio che la comunità potrà decidere come utilizzare. Consigli Comunali aperti ai cittadini con question time e anche in piazza – ha detto la Arrigoni  che poi ha elencato i punti del programma

Referendum propositivi senza quorum, rendicontazione pubbliche, bilancio spiegato alla collettività, nomine apicali delle partecipate per capacità e non politiche, piena trasparenza su tutto

 Difesa dell’ambiente e della salute: BASTA DISCARICHE, raccolta differenziata porta a porta da migliorare, tariffazione puntuale per il cittadino che pagherà solo per quello che NON differenzierà e quindi diventerà più virtuoso, impianto di compostaggio comunale dove conferire tutto l’umido. Tutti i pesi e i ricavi della vendita di vetro, plastica, cartone ecc. dovranno essere messi on line sul sito del comune ogni mese.

Acqua pubblica.

Mobilità sostenibile: meno traffico in centro, parcheggi di interscambio con servizio navette a pian di Poma e in valle armea gratuiti per chi lavora in città e a pagamento per i turisti con bike sharing, car sharing, info point. In futuro app dove verrà segnalato traffico e parcheggi liberi in centro.

Sicurezza: occorre una collaborazione di tutte le forze dell’ordine, la prefettura e i servizi sociali, rivalutare ed potenziare assolutamente la polizia municipale con nuovi assunzioni. Terminare il censimento degli immobili a La Pigna, pensare a un presidio in loco. Le telecamere sono importanti ma andrebbero interconnesse tra loro in modo efficace e convergere in una piattaforma centralizzata dove la totalità delle informazioni siano a disposizioni di tutte le forze dell’ordine

Lavoro: il reddito di cittadinanza sarà un grande aiuto che donerà dignità e fiducia nel futuro a chi l’aveva perso. Istituiremo un incubatore di idee all’interno del comune in modo da mettere a disposizione grande aiuto che donerà dignità e fiducia nel futuro a chi l’aveva perso. Istituiremo un incubatore di idee all’interno del comune in modo da mettere a disposizione gratuitamente un luogo dove possano incontrarsi giovani e meno giovani e proporre idee per nuove attività e lavoro e quelle più innovative poterle realizzare con la ricerca di finanziamenti europei. Short list

Leggi anche:  Chef Cracco torna al Casinò di Sanremo

Orchestra Sinfonica patrimonio da tutelare

Turismo: rivalutare la Pigna con l’albergo diffuso. Bussana Vecchia da salvaguardare. Serve portale del turismo con calendario manifestazioni pubblicizzato 1 anno prima, app. Palafiori trasformato in Palaturismo e il Mercato dei Fiori in area fieristica. Attueremo la ns. proposta di sposarsi in riva al mare. Particolare attenzione alle scuole, agli asili nido, alla cultura e allo sport.

Coinvolgimento dei SENIOR nella programmazione della città Disabilità: metteremo in pratica le linee guida delle smart city Tutela degli animali

Per arrivare a tutto questo occorre partire dalle basi ed imparare insieme, non è utopia ma rivolgersi al futuro rivalutando il nostro passato e utilizzando tutte le tecnologie a disposizione. Le risorse verranno attuate attraverso i fondi europei e regionali. In una smart city la partecipazione dei cittadini è uno dei cardini essenziali perché la città è di tutti e le decisioni devono essere prese insieme.

Ecco la squadra in sostegno a Paola Arrigoni

Luciana Balestra (grande distribuzione)

Fabiana Bianchi (educatrice)

Massimo Bottazzi (Impiegato Bancario)

Adriano Caiumi (commerciante)

Sergio Maria Conti (pensionato ed ex dirigente scolastico)

Giovanni Cortese (consulente assicurativo)

Sabrina Covella (impiegata)

Elsa Fava (pensionata)

Veronica Fimmanò (libero professionista)

Barbara Marretti (casalinga e mamma)

Tiziana Pavone (comunicazione e web)

Pierluigi Pieroni (architetto)

Matteo Riceputi (commerciante)

Roberto Rizzo (ristoratore)

Massimiliano Sanna (pensionato)

Axel Seconetti (ingengnere)

Eliseo Trucco (pensionato)

Mauro Viale (vicino alla pensione)

intervista ad Alice Salvatore