Guastavino-Bottini al comando nella Sanremo Leggenda

Settantuno gli equipaggi in gara per le sei prove del programma di giornata

Alle prime luci di una giornata che, dal punto di vista del meteo si annuncia estremamente variabile, alle ore sette è partito il Sanremo Leggenda valido per la Coppa Italia di Zona. I settantuno equipaggi in gara sono chiamati ad affrontare le sei prove del programma di giornata, nell’ordine “Testico”, “San Bartolomeo” e “Colle d’Oggia” da ripetere i due passaggi, per un totale di 65,32 chilometri di speciali. Dopo il primo giro, la classifica vede al comando Michele Guastavino e Laura Bottini con il tempo di 20’23” e 9, bravi a siglare con la loro Ford Fista R5 tutte e tre le prove fino ad ora disputate. Con il secondo tempo sulla “Testico” e sulla “Colle d’Oggia” ed un terzo sulla “San Bartolomeo” conquistati sfruttando al meglio la loro Peugeot 207 Super 2000, Fabrizio Andolfi jr e Stefano fanno rientro a Sanremo in seconda piazza provvisoria e un ritardo di 19” e 1 sui primi. Terzo tempo, frutto di una prima parte di rally tutto in crescendo, per Andrea Spataro e Pietro D’Agostino, anche loro in gara sulla Super 2000 della Casa del Leone, a 35” e 6 da Guastavino-Bottini.
Il programma della giornata prosegue con il passaggio sulla stessa sequenza di prove di tutte le competizioni ancora in corso in questo sabato di motori sulla Riviera dei Fiori. Alle 9.54 entrerà in prova la Lancia Delta Integrale di “Lucky”-Pons, in testa alla classifica del Sanremo Storico dopo la prima giornata di prove; a seguire, alle10.54 sarà la volta del primo concorrente in gara contro il cronometro della Coppa dei Fiori di regolarità valida per il campionato italiano di specialità. Dalle 11.54 entreranno in scena i protagonisti del Rallye Sanremo con Simone Campedelli, su Ford Fiesta R5, a precedere Craig Breen e Giandomenico Basso, entrambi su Skoda Fabia R5.