Golf

Sono circa 280 i giocatori di golf provenienti da Italia, Francia, Germania, ma anche Svezia e Islanda, che sabato 19 e domenica 20 ottobre si sfideranno nella “Royal Golf Challenge Sanremo”, in programma al circolo golf degli Ulivi, nella città dei Fiori. Il format sarà una gara a 36 buche Stableford, con possibilità di giocare solo 18 buche Louisiana, a coppie Stableford, il sabato; oppure solo 18 buche, quattro palle, la domenica.

“Il Royal Challenge è una gara che sta assumendo sempre più importanza anche per i premi prestigiosi che sono in palio: soggiorni in alcuni degli alberghi più belli d’Italia, naturalmente legati al golf”, ha affermato Silvio Maiga, presidente del Golf Club di Sanremo, stamani, all’Hotel Royal, alla presentazione dell’evento sportivo. Maiga ha anche annunciato investimenti sul campo Golf pari a 1,3 milioni in nove anni.

“Il campo da golf e la club house sono di proprietà – ha concluso – e, a seguito di una gara, come circolo ci siamo aggiudicati la gestione per i prossimi nove anni”. Presenti all’incontro anche il vicesindaco di Sanremo, Alessandro Sindoni e Marco Sarlo, managment consultant dell’Hotel Royal

Leggi anche:  Cose belle da fare questa domenica in provincia di Imperia e Costa Azzurra

Gli alberghi del circuito sono i seguenti

Gli alberghi co-sponsor sono i seguenti: Hotel Splendide Royal di Lugano, Relais De La Costa di Porto Cervo (OT), Villa d’Este di Cernobbio (CO), Villa La Massa di Candeli (FI), appartenenti alla The Leading Hotels of the World, Verdura Resort di Sciacca (AG) del gruppo Rocco Forte Hotels e Villa Sparina Resort di Gavi (AL). I Golf co-sponsor, oltre al Circolo Golf degli Ulivi di Sanremo, sono il Circolo Golf Villa d’Este di Montorfano (CO), il Circolo Golf Ugolino di Impruneta (FI), il Pevero Golf Club di Porto Cervo (OT), il Golf Club Verdura di Sciacca (AG) e il Golf Colline del Gavi di Tassarolo (AL).

Leggi QUI le altre notizie