Fabio Fognini è stato ospite nella puntata di ieri sera del programma di Fiorello “Viva Raiplay”. Lo showman siciliano, ha punzecchiato il tennista armese che si è prestato al gioco con ironia. Il conduttore ha esordito con una battuta sul carattere non certo pacato di Fabio: “Qual è il punto di forza: il dritto, il rovescio o il dito medio?” La risposta di Fognini è stata altrettanto ironica: “le due dita”, ha dichiarato facendo il gesto delle corna.

E poi ancora: “E’ vero che da bambino non credeva a Babbo Nadal? I suoi amici la chiamano Fogna, è sicuro che siano amici?”  imperversa Fiorello. Fognini si è poi esibito cantando “Ricominciamo” di Adriano Pappalardo, prima di tornare a parlare di tennis.
“Se le ricordo che non ha mai raggiunto una finale Slam si arrabbia?”, ha chiesto Fiorello. “No di certo, anzi mi fa un favore, magari ci arrivassi”  ha risposto prontamente Fabio.

Il conduttore ha poi tirato fuori l’argomento sulla multa più alta mai comminata a Wimbledon e che è toccata proprio a Fabio… “Erano 27.000 dollari. Andavo veloce”, ha scherzato Fabio.

Leggi anche:  Fognini e Mager, grande giornata per i colori sanremesi

Fiorello ha concluso portando l’attenzione sull’abitudine di Fabio di rompere le racchette in momenti di rabbia in campo: dal “Salva racchetta Beghelli”, alla “giornata contro la violenza sulla racchetta”. Fabio messo ko: Match point per Fiorello!