Si avverte decisamente il “cambio della guardia” nella conduzione del Festival di Sanremo, che per l’edizione, già annunciata come speciale, numero 70 si annuncia ricca di novità.

Festival di Sanremo, ecco come sarà l’edizione di Amadeus. La serata delle cover entra in gara

Il direttore artistico Amadeus, con una decisione nettamente controcorrente rispetto a quella presa dal suo predecessore, ha deciso che la “serata cover” avrà un peso importante nella gara. Per la prima volta in assoluto infatti i voti ottenuti con l’interpretazione di un brano scelto dal repertorio della kermesse si andranno a sommare con quelli acquisiti nelle precedenti serate.

Altra novità, le giurie chiamate a votare: quella demoscopica per le prime due serate, la giuria di musicisti e vocalist per il giovedì, la giura della stampa il venerdì. Per l’ultima serata invece voteranno demoscopica, stampa e televoto.

Il Festival, che andrà in onda dal 4 all’8 febbraio 2020 su Rai1, torna anche ad avere la sezione “nuove proposte”, con 8 giovani artisti in gara. Per sapere i “big” che si sfideranno sul palco dell’Ariston bisognerà invece attendere l’anno nuovo.

Leggi anche:  Festival 2020 - Ecco le vallette. Prima uscita ufficiale di Amadeus e la sua squadra al Casinò di Sanremo

LEGGI QUI le altre notizie de La Riviera