Emergenza caldo: misure straordinarie per gli ospedali

Per la giornata odierna il Ministero della Salute ha monitorato il bollino giallo di pre-allerta

E’ scattato il Piano caldo elaborato dalla task force di Alisa e sono state messe in campo misure straordinarie, in corrispondenza di temperature elevate associate a valori di umidità medio-alti. L’ultimo bollettino sulle ondate di calore, diramato dal ministero della Salute, ha previsto per la giornata odierna il bollino giallo di pre-allerta.

Alisa, per monitorare la situazione, ha chiesto alle Aziende sanitarie e ospedaliere, le misure adottate, illustrate di seguito nel dettaglio.

Asl 1 – È stato attivato un monitoraggio giornaliero sui condizionatori e relative condizioni dei reparti. Sono state risolte dalla società che si occupa delle manutenzioni alcune criticità legate al caldo che erano state evidenziate, tra le altre, in alcuni reparti quali la nefrologia e la dialisi di Imperia e l’oncologia di Sanremo.