Al via da oggi il collegamento Genova Venezia col Freccia Rossa.  In meno di 4 ore è possibile raggiungere la stazione di Venezia passando da Milano, Brescia, Verona, Vicenza e Padova.

Oggi il primo Freccia Rossa che collega Genova a Venezia

“E’ il primo tassello di un  sistema di traporti che stiamo ricostruendo con Trenitalia in maniera efficace ed efficiente, che segue la firma, poco più di un mese fa,  del nuovo contratto di servizio pubblico che vedrà il innovamento della flotta nei prossimi 5 anni. Partiamo puntuali ed è un pezzettino di storia emozionante che stiamo vivendo”. Lo ha detto il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, appena salito a bordo del Frecciarossa  Genova – Milano – Venezia  partito questa mattina alle 7.05 da Genova Principe e diretto a Milano, con arrivo finale a Venezia. Un’ora e 19 minuti quelli impiegati da Genova a Milano, per un totale di 3 ore e 53 minuti fino alla destinazione finale di Venezia.

Un collegamento che era stato auspicato dal Presidente di Regione Toti in occasione della presentazione del contratto di servizio con Trenitalia e che da oggi è una realtà. Al viaggio inaugurale erano presenti, tra gli altri, la vicepresidente di Regine Liguria Sonia Viale, l’assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino, l’assessore regionale allo Sviluppo economico Edoardo Rixi e l’assessore regionale alla Comunicazione Ilaria Cavo, accanto all’ad di Trenitalia Orazio Iacono.

Leggi anche:  Imperia, due domeniche di Fiera in città con centinaia di bancarelle

“Anche dal punto di vista promozionale della Liguri questo treno freccia è un passo avanti – ha aggiunto l’assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino – L’entrata nel circuito italiano delle Frecce contribuirà alla promozione del territorio”. E aggiunge: “Sono soddisfatto per questo importante tassello nel sistema dei collegamenti ferroviari tra la Liguria e il Nord Est. Con il nuovo Freccia Rossa Genova-Venezia, la nostra regione si aggancia, più saldamente, ai circuiti internazionali del turismo e del business”.

E poi: “Entrare nel circuito Freccia – continua Berrino – rappresenta per la Liguria anche un’importante occasione di promozione territoriale con il collegamento con Milano, Brescia,  Vicenza e Verona. Inoltre, con il nuovo orario estivo, le Frecce, Rossa e Bianca per Roma, avranno coincidenze con gli Ic dal Ponente per garantire un servizio più efficace per i pendolari e per i flussi turistici della Riviera dei fiori”.