Da Bordighera alla Moldova un carico di libri della scuola in esubero

In seguito ad un errore scolastico, non voluto a causa della mole di
lavoro estiva, per il poco personale e il cambiamento generale delle
aule per rispettare le normative di sicurezza, sono stati abbandonati
alcuni libri  in disuso della scuola in attesa dell’arrivo della Docks
lanterna. L’amministrazione  comunale tutta con il Sindaco Vittorio
Ingenito, l’Assessore Marzia Baldassarre, il Prof Marco Farotto , ha
recuperato oltre 500 kg di libri e, pur molti non essendo più attuali,
superati da altri testi e metodologie di insegnamento, verranno
consegnati in Moldova, al liceo statale Dante Alighieri, unica scuola
dove viene insegnato l’Italiano. Partiti oggi con un pulmino, il cui
viaggio durerà tre giorni, li riceverà la Dot.ssa Gaia Panzaru sempre in
aiuto delle persone più bisognose, già collaboratrice di numerose
iniziative sociali con Emanuela Rebaudengo.
In Moldova sarà una festa per gli alunni, ricevere comunque questi libri
per l’apprendimento della lingua italiana. Molti sono stati i
collaboratori di questa iniziativa, tra cui Petra Barney, Luana
Ambrosino, e moltissimi altri tra cui la piccola Nicole Gorni, che anche
lei caricava i libri sul pulmino, partecipando con  i soldi del suo
salvadanaio per la spedizione. Un ringraziamento particolare da parte
del Sindaco a tutti coloro che hanno partecipato all’iniziativa per la
quale verrà dimostrata la reale consegna con immagini e foto
successivamente all’inizio dell’anno scolastico