Bouquet Festival di Sanremo

Giorgio Sandonà (San Pietro in Gu, Padova); Jessica Donati (Rosignano Solvay, Livorno) e Mirna Angione Veroli (Frosinone) sono i vincitori del premio “Bouquet Festival di Sanremo”, che entrano a far parte del team di fioristi locali, una quindicina in tutto, incaricati di preparare i bouquet del prossimo Festival della Canzone Italiana (5-9 febbraio).

Le selezioni si sono svolte, nel pomeriggio, a Villa Ormond di Sanremo. Ventisei, in totale, i partecipanti, provenienti da tutta Italia: dalle province di Roma e Catania, a Firenze, Frosinone, Padova e, naturalmente, Liguria. La provincia di Imperia ha partecipato con tre aziende di Camporosso, Bordighera e Sanremo.

La sfida

La sfida consisteva nel realizzare due bouquet sul tema “Sanremo e la belle epoque”. I vincitori assoluti sono stati tratti dai vincitori delle due categorie in gara. Per il tema del “mazzo formale” hanno superato le selezioni: Jessica donati (Rosignano Solvay, Livorno); Francesco innocenti (Firenze) e Monica Mazzini (San Giovanni in Marignano, Rimini). Per il tema “mazzo da braccio”, hanno vinto: Giorgio Sandonà (San Pietro in Gu, Padova); Mirna Angione Veroli (Frosinone) ed Emanuele Ciaramidaro (Catania).

Leggi anche:  Svaligiata abitazione di corso Mazzini a Sanremo, ladro ferito

La squadra di fioristi avrà come base il Mercato dei Fiori. E’ prevista la preparazione di almeno trenta bouquet, ma solitamente il numero è superiore, per ciascuna delle cinque serate del Festival. “E’ una grandissima vetrina per i fioristi locali – ha commentato l’assessore alle Attività Produttive, Barbara Biale – e per valorizzare le nostre produzioni. Sono davvero contento, quando vedo tutta questa partecipazione, non solo per il puro interesse professionale, ma anche perché Sanremo è un luogo che suscita emozioni”.

Leggi QUI le altre notizie