Aumentano sensibilmente le immatricolazione per auto ibride-elettriche. Secondo gli utili dati, nel 2017 sarebbero più che raddoppiate rispetto all’anno precedente.

Boom di auto ibride

La Liguria è infatti terza per dinamica di crescita (+105,8%) secondo gli ultimi dati ACI. Al primo posto il Piemonte (+142,2%). Seguono le Marche (+134,7%). Un’impennata che riguarda soprattutto le immatricolazioni delle auto ibride (a benzina o gasolio), per le quali in Liguria l’aumento è stato del 104%.

Secondo Giancarlo Grasso della Confartigianato, ciò dipende anche dall’esenzioni previste per chi acquista un veicolo con meno impatto ambientale. “Siamo di fronte alla mobilità del futuro” spiega. “Favorita anche dall’esenzione del bollo auto per cinque anni previsto dalla Regione Liguria”.

Le immatricolazione nel 2017 sono state 1.348, il 3,6% del totale. Prevalgono le ibride (1.326), ancora poche le elettriche (appena 22).

In totale nella nostra regione si contano 3.303 vetture ibride e 77 elettriche, per un totale di 3.380 (circa 400 ogni 100 mila abitanti).