Si stringono i tempi tra Rai e Comune per l’organizzazione del prossimo Festival di Sanremo, un’edizione importante, la 70esima. Ieri si è svolto un importante vertice tra la delegazione del comune di Sanremo (in particolare il sindaco Alberto Biancheri e il vice sindaco Alessandro Sindoni) e i dirigenti Rai, dal direttore generale Teresa De Santis ai manager Gianmarco Mazzi e Lucio Presta.

“Di ritorno da Roma a conclusione di una giornata molto positiva – il commento di Biancheri rientrato a Sanremo – Lungo vertice con la dirigenza RAI con diverse idee interessanti da sviluppare, sia per febbraio che per il futuro. A seguire incontro molto positivo con Amadeus, che ho trovato davvero disponibile, entusiasta e motivato. In cantiere un importante 70° Festival di Sanremo”.

Tra le richieste che pare siano state accolte dalla Rai vi sono la visibilità dei fiori di Sanremo, sul palco dell’Ariston, nota da sempre dolente di ogni rassegna. Massimo riserbo sul format e sugli ospiti delle cinque serate. Dalla Rai sono invece arrivate rassicurazioni sul coinvolgimento della città all’esterno del teatro Ariston, con eventi nelle principali location  di Sanremo, Casinò, Piazza Colombo, Palafiori.

Leggi anche:  L'omaggio di Sanremo a Vincenzo Mollica
Amadeus tra Alberto Biancheri e Alessandro Sindoni