Chiamate truffaldine

In questi giorni sono pervenute ad Amaie s.p.a. segnalazioni circa la presenza a Sanremo di persone che, contattando gli utenti del servizio elettrico in maggior tutela, richiedono a questi ultimi informazioni di natura commerciale affretti la rispettiva fornitura elettrica, richiamando, a giustificazione della loro iniziativa, bizzarre problematiche legate al trasferimento dell’utenza da “Sanremoluce” ad Iren Mercato S.p.a.

Amaie s.p.a. desidera mettere in guardia tutti gli tenti in maggior tutela dalle predette condotte totalmente truffaldine, fornendo alcune informazioni utili a tutela della loro sicurezza:

Il passaggio delle utenze in maggior tutela da “Sanremoluce” ad Iren Mercato S.p.a.: è automatico essendo operato direttamente tra le due aziende interessate; non richiede alcun adempimento o atto formale da parte dei clienti che trasmigrano; non comporta alcuna variazione né di tariffa né di condizioni di fornitura.

Il personale di Amaie s.p.a. non ha incarico per intervenire sugli impianti interni, tranne nei casi di sostituzione, manutenzione o lettura dei contatori, quando siano posizionati all’interno dell’abitazione. Pertanto, qualora qualcuno si presentasse autonomamente a domicilio per la verifica dei sistemi elettrici all’iinterno delle abitazioni, non può trattarsi di un operatore AMAIE s.p.a; nel caso in cui il contatore sia all’esterno dell’abitazione, il tecnico non avrà bisogno di chiedere l’accesso.

Leggi anche:  Referendum 29 marzo: vademecum per il voto a domicilio

Tutti i dati relativi ai clienti in maggior tutela sono già stati trasferiti da Sanremoluce ad Iren Mercato s.p.a. con il rispetto imposto dalla normativa in materia di privacy: conseguentemente nel caso in cui al cliente sia chiesto da terzi di visionare le bollette, si rammenta che questi documenti contengono dati personali che, in quanto tali, il cliente non è tenuto a mostrare a nessuno, salvo che questo non rappresenti una sua libera scelta. In ogni caso, in circostanze dubbie, prima di fare accedere terzi a locali privati, il cliente potrà ottenere precisazioni e chiarimenti chiamando il numero telefonico AMAIE s.p.a. 0184/5381.

Leggi QUI le altre notizie