Asl e Polizia stradale

La Polizia stradale di Imperia e l’Asl 1 Imperiese hanno siglato, stamani, in Comune a Sanremo, un progetto di sicurezza stradale, grazie al quale un centinaio di agenti e funzionari parteciperanno a un corso gratuito di Blsd (Basic Life Support Defibrillation), mentre una cinquantina di operatori sanitari che operano nel soccorso, potranno sostenere un corso per la guida in emergenza dei veicoli sanitari.

Presenti alla firma

oltre al dirigente generale dell’Asl 1 Imperiese, Marco Damonte Prioli e al dirigente della Polizia stradale di Imperia, Gianfranco Crocco; anche l’assessore regionale alla sanità Sonia Viale; il viceprefetto, Davide Garra e il responsabile del Dipartimento delle Emergenza dell’Asl 1, Stefano Ferlito.

“Si parte con la Polizia stradale per la formazione di cento operatori – ha affermato Viale – ma l’intenzione è di allargare la convenzione anche alle altre forze dell’ordine. Vorremmo anche dotare ogni mezzo della Stradale, di un defibrillatore”.

Per il dirigente Asl Prioli

“Si è ritenuto così di avviare un progetto di grande utilità sociale e sanitaria, che pone al centro: il rispetto e la vita umana. Si è avvertita l’esigenza di accrescere la professionalità dell’operatore di polizia stradale, che spesso arriva per primo sugli incidenti in autostrada”. Il corso diretto agli operatori di polizia avrà durata complessiva di 5 ore (venti per cento di teoria e il restante di pratica) articolate in dieci giornate didattiche.

I due percorsi formativi risultano così strutturati:

1.CORSO BLSD – il corso di primo soccorso Basic Life Support Defibrillation (BLSD) verrà svolto da operatori della Struttura di Emergenza Territoriale 118 e rivolto a 100 Operatori della Polizia Stradale; avrà una durata di n.5 ore (20% teoria e 80% pratica) articolate in n.10 giornate didattiche. Il corso, studiato per fornire un addestramento sulla di base sul primo soccorso (BLS) e sulla RCP (Rianimazione Cardio Polmonare) recepisce le raccomandazioni delle linee guida internazionali (ILCOR 2010 e ERC 2010) e ha l’obiettivo di fornire le conoscenze e le abilità necessarie all’esecuzione della rianimazione cardiopolmonare di base con defibrillazione semiautomatica e alla disostruzione delle vie aeree, oltre ad insegnare ad eseguire interventi finalizzati a prevenire complicanze severe.

Leggi anche:  Ponte Morandi un anno dopo: scoop della Nasa, si muoveva già dal 2015 VIDEO

In particolare i partecipanti al corso saranno in grado di:
-riconoscere i segni ed i sintomi delle vittime colpite da arresto cardiopatico improvviso
-fornire un’appropriata assistenza durante un arresto respiratorio o cardiaco
-dimostrare l’abilità nell’utilizzare e prestare soccorso con un AED (Automatic External Defibrillator)
-elencare le procedure per un corretto uso ed un’efficace manutenzione del AED
Al termine del corso verrà rilasciato un Attestato di Partecipazione con abilitazione all’utilizzo del defibrillatore.

2.PROGETTO DI SICUREZZA STRADALE PER LA GUIDA IN EMERGENZA DEI VEICOLI IN SERVIZIO SANITARIO – il corso sarà svolto dal

personale dipendente dalla Polizia di Stato- sez. Polizia Stradale di Imperia, avrà una durata di n.50 ore articolate in n.10 giornate didattiche e verranno approfondite le seguenti tematiche:
-guida in emergenza dei veicoli in servizio sanitario – art. 177 Codice della Strada
-guida sotto l’influenza dell’alcol – art. 186 Codice della Strada
-guida in stato di alterazione psicofisica per l’uso di sostanze stupefacenti – art. 187 Codice della Strada
-cenni sulla normativa in merito all’omicidio stradale

MARCO DAMONTE PRIOLI

GIANFRANCO CROCCO