Antonio Caprarica

Si apre mercoledì prossimo (11 dicembre) nell’ex chiesa Anglicana, di Bordighera, con la presentazione di “La Regina Imperatrice” (edizioni Sperling & Kupfer), del giornalista e scrittore Antonio Caprarica, la rassegna “Bordilibro”, progetto voluto dall’amministrazione retta dal sindaco Vittorio Ingenito, nelle persone dell’assessore Marzia Baldassarre, Melina Rodà e della consigliera Laura Pastore, con l’importantissima collaborazione di Donatella Tralci

L’autore

Antonio Caprarica è stato popolarissimo corrispondente della RAI da Londra. La sua conoscenza della società britannica arricchisce la vasta esperienza internazionale accumulata in anni di reportage televisivi dall’estero: per la Rai è stato prima inviato di guerra in Afghanistan e Iraq, poi corrispondente da Gerusalemme, Il Cairo, Mosca, Parigi.

Ha lavorato nella carta stampata, come commentatore politico dell’Unità e di Epoca e poi condirettore di Paese Sera, e in radio, come direttore dei Giornali Radio Rai e Radio 1. Per la sua attività ha ricevuto i più prestigiosi premi di giornalismo. È autore di romanzi, racconti di viaggio e saggi. Tra i suoi titoli di maggior successo, tutti pubblicati da Sperling & Kupfer, Dio ci salvi dagli inglesi …o no?!, I Granduchi di Soldonia, C’era una volta in Italia, Il romanzo dei Windsor, Il romanzo di Londra, Intramontabile Elisabetta, L’ultima estate di Diana, Royal Baby.

Il contenuto

Londra, 1870. Nella capitale regna lo scontento. Sono passati trentatré anni da quando Victoria è salita al trono: una diciottenne non bella, ma accattivante e volitiva. Chi la riconoscerebbe oggi nella dama infagottata e vestita a lutto, in ritiro dal giorno della morte dell’amato marito Albert sull’isola di Wight o in Scozia? Una regina che si rifiuta di mostrarsi alle cerimonie nella capitale?

Leggi anche:  Ventimiglia: piccola voragine nell'asfalto traffico in tilt in corso Genova

Il figlio, erede al trono, consuma le notti nel letto della demi-mondaine di turno, mentre il trono vacilla sotto i colpi dei repubblicani. Sarà questo l’epilogo del suo regno magnifico? In un romanzo di grande respiro, dove trovano spazio gli scandali e le passioni erotiche, le trame di Corte e gli intrighi dei politici – Melbourne, Gladstone, Disraeli, Antonio Caprarica compone l’affresco di un’epoca nel centro del quale spicca il personaggio di una donna determinata che si risolleva a ogni caduta, sfida pregiudizi e critiche, e fa del proprio Paese una potenza coloniale, conquistando la corona di imperatrice.

Leggi QUI le altre notizie