Al via domani i 45 giorni dei saldi invernali

Uno dei giorni più attesi dell’anno è quasi arrivato: domani in tutta la Liguria cominciano i saldi invernali, la classica svendita dei capi di abbigliamento ( e affini)invenduti a un prezzo ribassato. Nella nostra regione i saldi dureranno da domani 5 gennaio fino al 18 febbraio per un totale di 45 giorni di sconti.

Alcuni dettagli sui saldi

I saldi durano 45 giorni e almeno tre giorni prima della data dei saldi deve essere esposto un cartello ben visibile dall’esterno che annunci l’effettuazione dei saldi. Non possono essere effettuate vendite promozionali nei quaranta giorni antecedenti le vendite di fine stagione o saldi per la medesima merceologia di prodotti stagionali o di moda tradizionalmente oggetto dellevendite di fine stagione. Per medesima merceologia di prodotti s’intendono: abbigliamento; calzature; biancheria intima; accessori di abbigliamento e pelletteria.

I saldi in Italia: i particolari

Ancora in crescita la percentuale di italiani che, rispetto a un anno fa (saldi di gennaio 2017) è intenzionata ad approfittare dei saldi invernali 2018. Saranno il 61,4%, quota di quasi tre punti superiore rispetto a quella registrata in occasione del gennaio 2017. Gli italiani acquisteranno in saldo prevalentemente capi di abbigliamento (per il 93,7% contro il 92,1% del 2017), calzature (per il 77,1% contro il 79,2% dello scorso anno), accessori (sciarpe e guanti) per il 35,1% (erano il 32,1% nella previsione del 2017) e biancheria intima (29,0% contro il 27,4% dello scorso anno). I prodotti più acquistati saranno i capi di abbigliamento, le calzature e gli accessori, in prevalenza saranno le donne ad acquistarli.

Leggi anche:  Qualità della vita: la provincia di Imperia sempre più in basso, è 70/ma per il Sole24Ore

Alcuni consigli per evitare fregature

Per poter fare i saldi i negozi devono rispettare alcune regole. Ad esempio il prezzo originale di ogni prodotto in saldo deve essere sempre indicato in modo chiaro e inequivocabile, vicino alla percentuale di sconto e al prezzo scontato. Inoltre le merci in saldo devono essere tenute in zone separate rispetto a quelle non in saldo, in modo da non essere confuse. QUI i consigli della Guardia di Finanza

Leggi QUI le altre notizie de la Riviera.it