Aperta la misura 3.02 del Programma di sviluppo rurale. Lo annuncia l’Assessore all’Agricoltura Stefano Mai.

Agricoltura, 800mila Euro per lo sviluppo rurale

Aperta la misura 3.02 del Programma di sviluppo rurale. Ad annunciarlo è l’Assessore all’Agricoltura Stefano Mai. “Si tratta di un intervento molto importante perché permetterà di creare iniziative di formazione e promozione dedicate alla competitività nel mercato interno comunitario – spiega l’assessore Mai – i progetti potranno riguardale percorsi di formazione al consumatore, con attenzione anche alle giovani generazioni e alle scuole, o attività più mirate verso gli operatori commerciali. Sarà possibile fare formazione riguardo ai prodotti Igp, Dop, Do, Ig e biologici, o ai regimi di certificazione facoltativi e ai regimi nazionali. Si tratta di comparti molto importanti in Liguria che riguardano realtà come l’olivicoltura, la viticoltura, la zootecnia o il biologico”.

Grazie ai finanziamenti, sarà possibile intraprendere differenti attività rivolte ai produttori e al pubblico. “Finanzieremo la partecipazione a fiere e manifestazioni o a concorsi – prosegue l’assessore Mai –. Inoltre sarà possibile produrre materiale informativo e promozionale, attivare campagne pubblicitarie d’informazione per la ristorazione e la grande distribuzione, o realizzare missioni per operatori commerciali”.

Leggi anche:  Interrogazione di Andrea Artioli (Lega) sugli spazi della nuova stazione ferroviaria

Le domande dovranno essere presentate tramite il Sistema informativo agricolo nazionale entro il 30 agosto prossimo. I progetti dovranno avere la durata massima di dodici mesi e dovranno essere cofinanziati dai soggetti proponenti. Beneficiari potranno essere le organizzazioni di produttori agricoli che includono agricoltori in attività partecipanti a uno dei sistemi di qualità certificata.