Arresti domiciliari

Un tunisino di 27 anni, H.A., abitante a Sanremo, evaso dagli arresti domiciliari per festeggiare il matrimonio, è stato denunciato dalla polizia. Gli agenti lo hanno notato seduto in un bar vicino casa, in un orario in cui non poteva uscire. Alla vista dei poliziotti lo sposo è corso verso il portone di ingresso dell’abitazione, nella speranza di non essere visto, rientrando subito a casa. Pochi istanti dopo, tuttavia, gli agenti hanno bussato alla porta. Il giovane ha raccontato di aver ricevuto il permesso per sposarsi e fin qui tutto bene. Peccato, però, che sia entrato a casa tre ore dopo l’orario autorizzato. Lo straniero, che indossava ancora l’abito da sposo e la fede nuziale, è stato così denunciato.

Leggi QUI loe altre notizie