Ritardi e disagi

Forti ritardi si registrano, dalle 7 circa, sulla linea ferroviaria Ventimiglia-Nizza, in seguito all’avvistamento di numerosi migranti lungo la linea ferrata, tra Mentone e il Principato di Monaco. Il treno internazionale “Thello 139”, soltanto per portare un esempio, è atteso in Italia con oltre un’ora di ritardo.

Ma non è tutto. Allo scalo di Ventimiglia sono stati fatti scendere altri stranieri, che si erano “attaccati” a un treno merci diretto oltreconfine. Molti i disagi per i frontalieri, che dovevano recarsi in Francia o nel Principato per motivi di lavoro. Alcuni di loro si sono arrangiati con mezzi propri, altri, non potendo far diversamente, hanno aspettato il treno successivo, dovendo attendere anche più di un’ora.

Leggi QUI le altre notizie