Scuola in parrocchia

Si trasferiranno da lunedì prossimo nei locali della parrocchia, dove studieranno molto probabilmente per il resto dell’anno, gli 82 alunni delle scuole Edmondo De Amicis, di Ospedaletti, le cui classi sorgono nell’ala sud-ovest della scuola, a rischio per una frana che ha scoperto le fondamenta. Rimarranno, invece, nel loro edificio gli alunni di materne ed elementari, in quanto l’ala nord e nord est dell’Istituto è rimasta agibile.

Lo ha comunicato il sindaco

della cittadina delle Rose, Daniele Cimiotti, il quale annuncia che nel pomeriggio di ieri hanno potuto far rientro nelle proprio abitazioni, le nove famiglie – tra cui proprio quella del sindaco – sfollate in il 23 novembre scorso, in seguito al cedimento di due muraglioni, franati per il maltempo. “Per fortuna, dopo i sopralluoghi effettuati – dichiara Cimiotti – abbiamo constatato che soltanto la parte sud della scuola ha subito danni e il resto dell’edificio non è a rischio”.

Riguardo il campo di calcio

dello stadio “Ciccio Ozenda”, parzialmente interessato dalla frana: “Abbiamo delimitato l’area interessata dalla frana – aggiunge il sindaco – e il campo potrà essere utilizzato per gli allenamenti, a porte chiuse. Non per le partite, però, che si dovranno disputare altrove”. Proprio stamattina, il dirigente dell’Ospedaletti Calcio, Paolo Sturaro ha annunciato che: “Grazie al lavoro della dirigenza orange e alla grande disponibilità dell’Imperia Calcio, domenica la gara contro il Molassana, valida per la dodicesima giornata del campionato di Eccellenza si disputerà al ‘Ciccione’ di Imperia.

Leggi anche:  Domani a Sanremo i funerali del cameraman Rai, Rudy

Leggi QUI le altre notizie