Lavaggio strade

Il Comune di Ventimiglia ha potenziato il servizio di pulizia delle strade, denominato “Per una città più pulita”, istituito nell’aprile del 2018, con l’obiettivo di migliorare la pulizia e il decoro della città. In concomitanza con il periodo estivo che, con l’aumento della popolazione, comporta una maggiore attenzione alle condizioni igieniche, l’amministrazione, attraverso la polizia municipale, ha deciso di intensificare il lavaggio strade, che comporta alcuni divieti di sosta in determinati periodi del mese. In particolare:

il primo mercoledì del mese è vietata la sosta, la fermata a tutti i veicoli, dalla mezzanotte alle 6: in via Roma lato sud (tra via Ruffini e via Chiappori), via Chiappori (tra passeggiata Oberdan e via Roma), via Vittorio Veneto (tra la via Chiappori e via Matteotti), via Carso (tra via Vittorio Veneto e via Roma), via Matteotti e via Ruffini (tra via Vittorio Veneto e via Roma).

Il secondo mercoledì del mese, sempre tra mezzanotte e le 6 del mattino: in piazza Cesare Battisti, via della Stazione, piazza XX Settembre, via Hanbury, via Metella, via Agricola.

Leggi anche:  Bordighera: Vigilessa fa causa, ex vicecomandante dal giudice come teste

Il terzo mercoledì del mese, in via Cavour (tratto compreso tra via Martiri della Libertà e Largo Torino), via Aprosio (tratto compreso tra Largo Torino e via della Repubblica) e via Bligny.

Il quarto mercoledì del mese: in via Chiappori (tra via Cavour e via Roma), via Roma lato nord (tra via Chiappori e
via Ruffini), via Carso (tratto compreso tra via Roma e via Sottoconvento), via Sottoconvento (tra via Mazzini e via Chiappori), via Mazzini, via Cavour (tra via Chiappori e via Ruffini), via Ruffini (tra via Roma e via Cavour).

Il primo lunedì del mese: in via Mameli, via Cavour (tra via Ruffini e via Martiri della Libertà), via della Repubblica (tra via Vittorio Veneto e via Cavour), via Roma (tra via Ruffini e via Bligny) e via Martiri della Libertà (tra via G.Rossi e via Roma). Il servizio di lavaggio strade non verrà effettuato nelle giornate festive e in caso di avverse condizioni meteorologiche certificate da allerta “arancione” e “rossa”.

Leggi QUI le altre notizie