Cocktail di psicofarmaci in carcere

Detenuto ricoverato in ospedale

Un detenuto italiano è stato soccorso per un’intossicazione da farmaci, in tarda serata, al carcere di Sanremo. Si tratterebbe di un tentato suicidio.

L’uomo era giunto da due giorni al carcere di Valle Armea ed è probabile che soffrisse già di problemi psichiatrici. Sul posto è intervenuto il personale sanitario del 118 con un equipaggio della Croce Verde di Arma.

“Il fatto è che le carceri italiane sono al collasso – avverte il sindacalista del Sappe, Michele Lorenzo -. Non è il sovraffollamento che ci preoccupa, ma la tipologia dei detenuti psichiatrici, dopo la chiusura degli opg”.