Polizia

Una partita per complessivi 55 grammi di marijuana e 23 di hascisc è stata sequestrata dalla polizia di Ventimiglia, che ha denunciato complessivamente tre giovani, di 19, 23 e 26 anni, requisendo anche diversi bilancini di precisione e cutter. Tutto ha avuto inizio quando una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine Liguria si è insospettita alla vista di quattro giovani, che stavano confabulando in una zona appartata di una via del centro di Ventimiglia. Nel corso dei controlli, uno di loro è stato sorpreso a fumare uno spinello.

I particolari

Lo stesso deteneva anche alcuni grammi di marijuana ed ha confessato di farne abitualmente uso. Nel momento in cui gli agenti sono passati al sequestro dello stupefacente i ragazzi hanno cominciato a mostrare un comportamento sempre più arrogante e aggressivo, tanto da costringere i poliziotti a portare tutti in commissariato.

Dai primi controlli è emerso che avevano tutti precedenti per la violazione della legge sugli stupefacenti. E’ stato così che è scattata una perquisizione domiciliare in due appartamenti: uno a Vallecrosia e l’altro a Ventimiglia, dove abitavano i più grandi. Entrambe hanno dato esito positivo. Stessa sorte per un diciannovenne vallecrosino. Il quarto ragazzo, invece, risultava estraneo ai fatti.

Leggi anche:  Campionato Eccellenza: Vittoria dell'U11 della Pallamano Ventimiglia

Leggi QUI le altre notizie