Acqua non potabile in Valle Impero: ordinanza del sindaco

L’Arpal, previa analisi di un campione delle acque dell’acquedotto comunale di Bramosa Ratti, a Caravonica, ha rilevato valori non conformi alla legge. Detto ciò, il sindaco del piccolo centro della Valle Impero, Fernando Gandolfi, ha disposto limiti nell’utilizzo dell’acqua: è necessaria la bollitura per utilizzarla a scopi potabili, come ad esempio la preparazione di cibi e bevande.