Sanremese torna a vincere Battuta Lavagnese per 2 a 1

Il turno infrasettimanale che anticipa la Pasqua regala alla Sanremese tre punti che mancavano ormai da troppo tempo. Una gara emozionante e combattuta che ha visto i biancoazzurri imporsi 2-1 grazie alle reti messe a segno da Scalzi e Lauria.

La cronaca

Matuziani subito in vantaggio dopo appena 5 minuti di gioco. Lo Bosco viene atterrato in area e Scalzi realizza di precisione il penalty concesso dal direttore di gara.
Passano solo due minuti Lo Bosco scatta al limite del fuorigioco, ma la sua conclusione viene deviata in angolo da un difensore avversario. Sul conseguente calcio dangolo Sanremese ancora pericolosa. Azione confusa in area, Lo Bosco tenta la rovesciata, Caboni prova la girata e poi Gagliardi conclude alto.
Si susseguono le occasioni per la Sanremese. Al 10 Scalzi si accentra e prova la conclusione, palla a lato alla sinistra del portiere.
Al 28 la prima occasione per la Lavagnese. Il numero 9 Croci tenta il tiro, Salvalaggio respinge abilmente e la successiva conclusione di Addiego Mobilio finisce sul fondo.
Lavagnese ancora pericolosa al 35 con la punizione battuta dal limite dellarea da Basso, Salvalaggio blocca a terra.
Lultima occasione del primo tempo è per la Sanremese. Rotulo, servito da Lo Bosco, si trova da solo di fronte a Nassano, ma la sua conclusione finisce sul fondo sfiorando il palo alla destra del portiere.

Nella ripresa mister Lupo inserisce Lauria per Caboni e il numero 10 biancoazzurro si rende subito pericoloso al 56 con una conclusione mancina che finisce fuori di poco alla destra del portiere.
Al 59 la doccia fredda. La Lavagnese trova la rete del pari con la grande conclusione del numero 24 Di Pietro che si infila sotto lincrocio dei pali alle spalle di un incolpevole Salvalaggio.
Ma l1-1 regge per pochi minuti. Al 63 la Sanremese torna in vantaggio con Lauria che finalizza unazione confusa in area depositando la palla alle spalle di Nassano.
La gara scivola via con grande agonismo e la Sanremese, rimasta in 10 uomini per via dellespulsione di Scalzi per somma di ammonizioni, è abile a mantenere le redini della gara conservando il prezioso vantaggio.
Lultima occasione degna di nota arriva al 79 con Fonjock che prova la conclusione dalla distanza e la palla si stampa sulla traversa.
Dopo 6 minuti di recupero il direttore di gara decreta la fine delle ostilità e la Sanremese torna ad assaporare il gusto della vittoria.

Leggi anche:  "È tutto ok": Sanremese a fianco delle famiglie Dravet

Grazie al successo contro la Lavagnese e alla vittoria dellAlbissola contro il Ponsacco, ora i matuziani sono a meno 1 dalla vetta a parimerito proprio con i ceramisti.

“Questa vittoria può dare unenorme iniezione di fiducia ha dichiarato a fine partita un emozionato mister Alessandro Lupo abbiamo fatto un primo tempo di ottima qualità, fare determinate cose in questa situazione è molto difficile. Sono stato catapultato in una situazione davvero particolare. Faccio i complimenti alla squadra perché hanno proposto un gioco di grande personalità. Nel secondo tempo hanno dimostrato anche grande temperamento nel portare a casa il risultato.

LE FORMAZIONI

Sanremese: 22 Salvalaggio, 4 Bregliano, 5 Cacciatore, 6 Castaldo, 13 Anzaghi, 16 Taddei, 24 Rotulo (2 Barka), 11 Gagliardi (17 Boldini), 27 Scalzi, 30 Caboni (10 Lauria), 9 Lo Bosco (25 Jawo)
A disposizione: 1 Gavellotti, 32 Pronesti, 7 Colantonio, 14 Bozzi, 15 Magrin
Allenatore: Alessandro Lupo

Lavagnese: 1 Nassano, 4 Avellino, 7 Basso (10 Frugoli), 9 Croci, 18 Placido (13 Bertora), 19 Fonjock, 24 Di Pietro, 26 Carta, 27 Addiego Mobilio, 28 Gnecchi (14 Corsini), 30 BacigalupoA disposizione: 12 Gaccioni, 15 Maigini, 17 Martino, 21 Rovido, 23 Ranieri, 25 Penna