Alla ripresa dopo la pausa natalizia la Sanremese si regala tre punti d’oro nella tana del Viareggio e apre il girone di ritorno con il successo sul campo di una della ‘big’ del Girone E. Con una prestazione determinata i matuziani superano 4-2 il Viareggio e staccano in classifica le dirette inseguitrici mantenendosi a meno uno dalla vetta. La gara parte subito in salita per la Sanremese.

La cronaca della partita. Sanremese batte il Viareggio

Dopo soli 4 minuti il Viareggio si porta in vantaggio con un’azione dalla sinistra, tiro respinto da Gavellotti e Lamioni insacca. La Sanremese però risponde subito con un tiro di Costantini dalla distanza, Cipriani para e devia in angolo. Nel giro di pochi secondi altra occasione per la Sanremese. Lauria recupera palla al limite e serve Scalzi saltando il portiere ma la conclusione del numero 27 biancoazzurro viene respinta da un difensore avversario. Al 10’ gran tiro di Lauria dal limite dell’area, Cipriani si allunga e para. Un minuto più tardi ancora Lauria pericoloso con una punizione dai 20 metri, il portiere viareggino devia in angolo. Al 13’ la Sanremese trova il pari. Cross dalla sinistra di Gagliardi sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Lo Bosco la tocca sul primo palo e mette in rete. Al 25’ arriva il gol del vantaggio per la Sanremese. Lauria realizza un calcio di rigore insaccando sotto la traversa alla destra dell’estremo difensore. A guadagnarsi il penalty è Gagliardi che dalla sinistra entra in area e viene sgambettato da un difensore avversario. A 15 minuti dal termine della prima frazione il Viareggio trova la rete del 2-2. Papi da solo colpisce su calcio d’angolo. Da segnalare che la Sanremese si è trovata costretta a difendere sul corner senza il centrale Negro, fuori dal campo per una gomitata ricevuta pochi secondi prima. Ma è nella ripresa che la Sanremese confeziona la vittoria.

Al 53’ i biancoazzurri tornano in vantaggio con un gol di Lauria che sigla così la sua doppietta personale. Dopo un articolato giro palla, Lo Bosco si smarca e tira, il portiere avversario para e il numero 10 matuziano è abile a insaccare sulla respinta. Tre minuti più tardi il Viareggio resta in dieci per l’espulsione di Guidi, allontanato dal direttore di gara per proteste. Ma al 69’ la Sanremese perde la superiorità numerica per via dell’espulsione di Scalzi per fallo di reazione. Al 75’ la Sanremese chiude i giochi. Cacciatore anticipa tutti e insacca di testa la rete del definitivo 4-2 su cross di Costantini. L’ultima occasione degna di nota è al minuto 89 quando Costantini conclude e colpisce il palo. Al 90’ c’è tempo anche per l’esordio del neo acquisto Bozzi, attaccante classe ’99 arrivato in settimana dalla Primavera del Novara. Al triplice fischio grande festa per la squadra e per i molti tifosi arrivati da Sanremo in pullman.

Leggi anche:  I ragazzi del centro Isah ai play off d'Eccellenza

Mister Costantino: “Vincere in casa di una squadra forte come il Viareggio ci fa sorridere”

“Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, abbiamo subito la prima rete per un episodio sfortunato però credo che la squadra abbia prodotto tante palle gol importanti – ha dichiarato mister Costantino a fine partita – meritavamo di vincere ampiamente nel primo tempo e così non è stato, nel secondo la partita è stata più equilibrata ma penso che la vittoria sia meritata. Vincere in casa di una squadra forte come il Viareggio ci fa sorridere. Siamo stati cinici, il nostro portiere ha dovuto effettuare una sola grande parata ed è stato bravo”.

Il mister biancoazzurro ha dedicato un pensiero anche ai supporters arrivati a Viareggio: “Fa piacere vedere tanti tifosi, quando sono arrivato a Sanremo ho detto che dovevamo esser bravi a portare più tifosi possibile allo stadio. Il pubblico della Sanremese è appassionato e molto legato alla squadra e oggi penso che si siano anche divertiti. È importante la vittoria qualunque sia il punteggio, oggi saranno stati molto contenti di essere venuti qui e vedere la squadra fare 4 reti”. Grazie alla vittoria di oggi la Sanremese resta a meno uno dalla capolista Ponsacco ma allunga sul gruppo delle inseguitrici (guidato proprio dal Viareggio) che è ora a meno 6.