Dopo il crollo in classifica provvisoria a causa di un errore nella quarta tappa il centauro imperiese Maurizio Gerini è tornato in sella e alla sesta tappa ha recuperato dal 42° al 39° posto della Dakar in Sudamerica.

Maurizio Gerini risale la classifica alla sesta tappa della Dakar in Sudamerica

Dopo l’errore nella quarta giornata costata un crollo in classifica all’imperiese Gerini, la tenacia che dimostrato nella quinta e sesta tappa, lo ha riportato ad un buon 39° posto della classifica provvisoria. E’ il giornalista imperiese Franco Iannoni a seguire le imprese sudamericane di Maurizio Gerini in gara alla Dakar. Quella della Bolivia è una tappa molto impegnativa,  in condizioni meteorologiche decisamente diverse rispetto alle precedenti in Perù. Il fango e la pioggia, talvolta anche grandine, con profonde buche dove si sprofondava fino al manubrio, hanno messo in chiaro le cose qui in Bolivia dove è iniziata la stagione delle piogge.

Maurizio Gerini è partito subito aggressivo scatenando a terra tutta la poderosa potenza del propulsore Husqvarna, cominciando a superare piloti e ancora una volta senza prendere troppi rischi, giungeva in fondo alla prova speciale al 39° posto.

Leggi anche:  ABC Bordighera a Grasse per difendere la seconda posizione

Oggi giorno di riposo per i centauri giunti a La Paz accolti anche dal presidente boliviano Evo Morales e da milioni di spettatori che hanno applaudito con entusiasmo gli italiani in gara.