La comunicazione ufficiale della società in seguito al contenzioso apertosi con l’avvocato Bruno Vellone.

Argentina Calcio: proseguono le vicende societarie

La S.S. Argentina rende noto di aver ricevuto una comunicazione dall’avv. Bruno Vellone nella quale quest’ultimo dichiara di impugnare l’espropriazione delle quote societarie a lui in capo fino al 2 giugno 2018 e di vantare crediti nei confronti della S.S.Argentina s.r.l e dell’allora Amministratore Unico Antonio Speziale. 
L’attuale presidente Akim Daniele Tonet (LEGGI QUI) e il neo Consiglio di Amministrazione respingono al mittente quanto sostenuto dall’Avv. Vellone, sono sicuri della legittimità delle azioni intraprese e, certi di aver agito nell’interesse della Società, hanno convocato l’ex Presidente e l’ex Amministratore Unico Antonio Speziale per relazionare in merito alla loro gestione e alle rilevanti dichiarazioni espresse in occasione di un Consiglio di Amministrazione straordinario convocato per il 19 giugno presso il campo “Sclavi” di Arma di Taggia.