Ho letto le dichiarazioni della dirigente scolastica dottoressa Costanza (LEGGI QUI), e seppur non è mia abitudine far seguito a interventi altrui, in questo caso devo dire che la relazione è a dir poco impietosa e quanto mai veritiera.
La distinzione dei ruoli e delle relative responsabilità rimarcate in più passaggi dalla Dottoressa Costanza fanno capire quanto questa amministrazione sia stata e continui ad essere poco responsabile nella gestione di questo problema.
Nessun programmazione degli interventi, salvo qualche rattoppo al volo in caso di emergenza., con conseguenti comunicati stampa finalizzati a nascondere i veri problemi.
Ora, nessun tentativo di capire se sia possibile eseguire gli interventi senza dover fare sgomberare tutte le classi.
In ultimo raccontano anche che faranno una nuova scuola.
Credo che questo comportamento da parte dell’amministrazione sia veramente irresponsabile e premeditato, nonché finalizzato alla solita tecnica, ossia scaricare su altri soggetti le proprie gravi inadeguatezze amministrative e le scelte politiche sbagliate ed infantili
Consapevolmente il sindaco e la sua giunta sanno benissimo che non saranno in grado di rifare una nuova scuola, ed altrettanto consapevolmente sanno di aver dimenticato in questi anni il capitolo scuole per le loro ragazzate, bene questa sarebbe un’ottima occasione per capire che ogni tanto si dovrebbe provare a crescere e comportarsi da uomini assumendosi le proprie responsabilità, sforzandosi di trovare soluzioni meno dolorose e semplicistiche per risolvere questa vicenda.