Il Consiglio comunale di Bordighera ha approvato, in serata, con 13 voti favorevoli, 3 contrari (David Maria Marani, Mara Lorenzi e Luca De Vincenzi) e un astenuto (Stefano Sapino), la modifica dell’articolo 12 della transazione del 2004, in modo da permettere all’Asl 1 Imperiese di subaffittare l’ospedale Saint Charles, in vista di una futura approvazione.

La transazione, infatti, che riconoscendo il Comune di Bordighera proprietario dell’immobile, ne regolava i rapporti con l’Asl – la vertenza risaliva alla seconda metà degli anni Novanta del secolo scorso – prevedeva, tra l’altro, il mantenimento della stessa destinazione d’uso e l’impossibilità di subaffittare la struttura.

La mancata approvazione della modifica avrebbe reso impossibile la gestione in forma privata dell’ospedale. La discussione è durata circa due ore e non sono mancate le polemiche, dovute alla privatizzazione di una struttura pubblica.