Con la Tari di maggio a Bordighera le cartelle arrivano con sconti che vanno dai 5 agli 8 euro ed è subito mugugno sui social. “Sette euro per un anno di rottura a differenziare – avverte Sonia -camminate con mega sacchi fino all’isola ecologica, qualcuno ha passato ore in discarica per smaltire tre pezzi di legno. E mi fermo qui”.

E se per Fabiana: “Tutto fa brodo”, per altri è una “elemosina”. Sarà davvero il pensiero quello che conta? La discussione si fa sempre più animata, anche perché non tutti hanno avuto degli sgravi. Qualcuno sostiene di aver ricevuto degli aumenti. “Ci spieghino dal Comune cosa significa questo diverso trattamento”.