Comuni di Montalto e Carpasio, in alta valle Argentina, nell’entroterra di Taggia (Imperia), che hanno deciso di accorparsi, dando vita a un unico Comune, quello di Montalto-Carpasio, sono stati “sciolti” alla mezzanotte del 31 dicembre (ma di fatto, a partire da oggi, il primo giorno lavorativo del 2018) e saranno guidati, fino alla prossima tornata elettorale, in primavera, dal commissario prefettizio Fernando Colangelo.

Quest’ultimo, che in provincia di Imperia ha già operato come commissario ad Aquila d’Arroscia e, in reggenza, come dirigente dell’area economico e finanziaria della Questura, proviene dalla Questura di Genova, dove ha diretto l’area contabile e amministrativa. Colangelo dovrà provvedere a tutti gli adempimenti necessari per rendere operativa la fusione tra i due Comuni.

Quindi, dovrà accorpare i vari uffici amministrativi, predisporre un unico bilancio e unire i diversi servizi, entro la prossima tornata elettorale. Il numero dei Comuni in provincia di Imperia scende così da 67 a 66.