I giochi sono fatti, l’ex ministro Claudio Scajola si candida sindaco di Imperia. Le riserve dovrebbero essere ufficialmente sciolte sabato nel corso di un pranzo presso l’agriturismo Il Cascin di Cesio, nell’entroterra imperiese.

L’ex assessore Gagliano tra i registi della discesa in campo

A organizzare l’evento il signor Massa titolare del frantoio che ospiterà in collaborazione con Antonio Gagliano, ex assessore un tempo in forza alla Lega Nord, molto vicino a Scajola, che non ha remore a confermare l’imminente discesa in campo di Scajola a capo di una lista civica il cui nome potrebbe essere Imperia Insieme. “Il nome – conferma a La Riviera Gagliano – non è ancora ufficiale e potrebbe essere modificato. La figura di Claudio Scajola, anche alla luce di ciò a cui abbiamo assistito ieri sera in consiglio comunale, è fondamentale per salvare la città da una deriva che pare inarrestabile e di cui sono responsabili gli attuali amministratori”.

Le indiscrezioni sugli invitati al pranzo di sabato a Cesio

Tra i probabili commensali si fanno i nomi, oltre che dell’ex leghista Antonio Gagliano, dell’ex sindaco Ginetto Sappa, di Franco Amoretti e del figlio Giovanni, del commercialista Angelo Musso, di Pino Camiolo, gli ex assessori Giacomo Raineri, Nicola Falciola e Luca Volpe, Claudio Ghiglione, Maurizio Temesio, alcuni imprenditori importanti della  città di Imperia.